Menù digitali e QR code

Blog

Ti è mai capitato di andare al ristorante e trovare dei menù usurati, magari pure sporchi, non aggiornati e con pietanze cancellate a penna?

Se la risposta è sì, sono sicura che ti avrà dato fastidio, infatti in questo articolo voglio spiegarti quali sono i vantaggi di adottare un menù digitale, e perché dovresti farlo subito.


Come funziona:

Vediamo subito come funziona un menù digitale con QR code.
Il QR Code è l’ abbreviazione di Quick Response Code, ovvero un codice a barre a risposta rapida. Si tratta di un simbolo che, dopo la scannerizzazione, restituisce dati e informazioni all’utente.
Arrivato nel locale il cliente ha la possibilità di visionare il menù attraverso la scansione via smartphone (usando la fotocamera o un’app specifica) di un QR code posizionato, per esempio, sul tavolo del ristoratore.

 

Perché adottarlo:

Ci sono diversi motivi che hanno portato i ristoratori ad adottare questa soluzione, poiché presenta molti benefici, vediamone alcuni:

Igiene

I vantaggi di un menù digitale sono significativi, infatti in questi ultimi anni di pandemia abbiamo capito quanto sia importante entrare in un ambiente che ha cura l’igiene e per questo i menù digitali si sono rivelati un vantaggio per il settore della ristorazione (e non solo!). Il menù digitale non richiede di essere sanificato, poiché si consulta direttamente dal proprio dispositivo.

Velocità di modifica

Inoltre, un altro aspetto di cui tenere conto è la velocità con la quale è possibile apportare delle modifiche al menù: non si dovranno ristampare intere pagine di menù, ma basterà inserire la modifica nel menù digitale e il QR code si aggiornerà automaticamente.

Lato ambientale

Non possiamo ignorare la differenza di impatto sul pianeta tra la scelta di utilizzare (e stampare!) un menù cartaceo o un menù digitale: con il digitale, eviteremo l’uso e lo spreco di carte e plastiche inutili, semplicemente sostituibili con un collegamento al nostro menù digitale.

Quale tipo di menù scegliere:

Esistono principalmente due tipi di menù digitali, andiamo a vedere quali sono:

Menù statico in pdf

Questo tipo di menù, ha un QR code che porta direttamente ad un PDF, che non permette all’utente di muoversi liberamente all’interno del menù, ma è essenzialmente una fotocopia in digitale di quello cartaceo.

Menù interattivo sul sito

Questa è sicuramente la versione di menù che dona l’esperienza più completa e immersiva all’utente. Infatti, quest’ultimo navigherà all’interno di una pagina del sito del locale, entrando in contatto con ogni singola voce del menù.

Affidati a degli esperti

Per ottenere un buon risultato sul tuo menù digitale, che duri nel tempo, e che non sia scontato e uguale a quelli della concorrenza, è necessario avvalersi di un esperto.
Come un’agenzia marketing che ti segua non solo da un punto di vista pratico, ma anche da un lato copy e di struttura del menù.

Noi siamo pronti a far decollare la tua attività e il tuo menù digitale, contattaci subito per un preventivo!

Tag

Categorie

Blog & Copywriting

Ultimi post

sara Coriolano

sara Coriolano

COPYWRITER
Carismatica e appassionata, attivista convinta, ama le storie e il gelato. Sempre pronta a diffondere le giuste dosi di creatività fini alla scrittura, per i brand e le aziende di ogni settore.

Linkedin

Condividi l’articolo!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
Contattaci per una consulenza e tante idee nuove su come coinvolgere i tuoi followers!
Diseo Agency è un’agenzia di digital marketing e comunicazione di Firenze. Seguiamo sia aziende che professionisti a 360°.
Ci occupiamo di: creazione siti web, gestione social media, campagne sponsorizzate, grafiche, blog & copywriting, influencer marketing ed eventi. L’agenzia marketing fiorentina che ti segue davvero da vicino, con servizi di digital marketing su misura per te!

Articoli correlati

WhatsApp Community
Blog

WhatsApp lancia Community

WhatsApp ha annunciato l’arrivo di una nuova funzionalità per i suoi utenti, mirata a cambiare l’esperienza all’interno dei gruppi: si tratta infatti di uno strumento

Leggi l'articolo »