Come aumentare i follower su TikTok: guida e consigli

Blog

Cerca
come aumentare i follower di tiktok

Che tu sia un professionista che cerca di costruire il suo personal branding o un’azienda che mira a raggiungere nuovi clienti con il marketing sui social media, TikTok offre un’opportunità di crescita senza pari.
Il suo algoritmo è progettato per dare anche agli account più piccoli la possibilità di diventare virali, rendendolo una piattaforma democratica per coloro che desiderano avere un impatto.
Sebbene un gran numero di follower non equivalga al successo come creator, il conteggio dei follower è una valuta e può determinare molte cose, come quanto puoi addebitare per le offerte del brand e il pubblico TikTok che puoi raggiungere.

1. Conosci il tuo pubblico target e crea per loro

TikTok è un mix di culture, fasce di età e interessi, con oltre un miliardo di utenti attivi.
Dalla generazione Z ai Boomer, la piattaforma offre qualcosa per tutti.
Ma se stai cercando di far crescere i tuoi follower, è fondamentale capire per chi stai creando contenuti: no ai contenuti generici quindi, i video devono essere mirati e utili per la propria community di riferimento.

Ecco qualche consiglio:

  • Inizia immergendoti nelle analisi di TikTok.
    Cerca modelli relativi all’età, al sesso e alla posizione geografica dei tuoi follower. Sono soprattutto adolescenti interessati alla moda? Sono millennial che amano viaggiare? Una volta identificato il tuo pubblico, pensa a cosa vorrebbe vedere e a come vorrebbe essere coinvolto.
  • Crea contenuti che parlino al tuo target.
    Una volta che conosci il tuo pubblico, il passo successivo è identificare la tua nicchia. Ad esempio, se i tuoi follower sono appassionati di fitness, un video sulla tua routine di allenamento avrebbe più impatto di un video di danza casuale.
  • Non aver paura di sperimentare.
    Prova diversi tipi di contenuti per capire cosa ottiene più coinvolgimento; questa è una strategia con cui molti influencer di TikTok hanno avuto successo.
    Ad esempio, se non sei sicuro che il tuo pubblico preferisca video divertenti o video dimostrativi, prova a pubblicarli entrambi e vedi quale ottiene più Mi piace, condivisioni e commenti.

Conoscere il tuo pubblico target non è solo un’attività una tantum, è un processo continuo.
Le preferenze delle persone cambiano e l’algoritmo TikTok si evolve.
Tieni d’occhio le tue analisi, ascolta il tuo pubblico e sii pronto a modificare la tua strategia di contenuti quando necessario.

2. Osserva e partecipa ai trend del momento

I trend sono la linfa vitale di TikTok: partecipare a sfide di tendenza o utilizzare i suoni del momento può catapultare il tuo video sulla pagina For You (Per te), la pagina principale di TikTok, aumentando esponenzialmente la tua portata.
Tenere d’occhio questa pagina è un buon inizio, ma non solo: segui creator e influencer famosi, controlla gli hashtag di tendenza nella tua nicchia e presta attenzione alla musica o ai suoni che vengono utilizzati ripetutamente.
Non tutti i trend saranno in linea con il tuo brand, non tutti i trend vanno cavalcati: la chiave è adattare le tendenze in modo naturale ai tuoi contenuti mantenendo l’autenticità del brand.

Attenzione però: i trend sono un’arma a doppio taglio.
C’è sempre la possibilità che la tua interpretazione possa fallire o ritorcersi contro.
La chiave è usare i trend saggiamente: partecipa solo se sono pertinenti ai tuoi contenuti. Tieniti aggiornato sulle tendenze, ma non perdere mai di vista chi sei e cosa rappresenta il tuo brand.

3. Promozione incrociata con altri creator di TikTok

La collaborazione e la promozione incrociata con altri creator possono presentare i tuoi contenuti a un nuovo pubblico, raddoppiando la tua portata con un singolo video.
Ma non è solo una questione di numeri: riguarda la costruzione di una community e lo scambio creativo.

TikTok offre funzionalità uniche come i duetti e gli stitch che rendono la collaborazione facile e divertente:

Queste funzionalità offrono un modo semplice per interagire con altri creatori e il loro pubblico.
Non tutte le collaborazioni sono uguali: è importante collaborare con influencer o creator che condividono il tuo pubblico target e i tuoi valori.

Fai le tue ricerche, controlla i loro tassi di coinvolgimento e raggiungi una proposta ben ponderata.
Alcune altre cose da fare e da non fare durante la collaborazione includono:

  • Avere un accordo chiaro sul contenuto e sul messaggio della collaborazione.
  • Non collaborare con qualcuno il cui brand è in conflitto con il tuo.
  • Dai credito dove è dovuto.
  • Non forzare una collaborazione: deve sembrare naturale e autentico per entrambe le parti

Una collaborazione di successo può essere l’inizio di una relazione continuativa.

Prendi in considerazione la creazione di una serie di contenuti o una sfida insieme o la Promozione incrociata (cross-promotion) della merce o dei prossimi eventi degli altri.
La promozione incrociata è una situazione vantaggiosa per tutti se eseguita correttamente. Può aiutarti a uscire dalla bolla dei follower, ad arricchire i tuoi contenuti e persino a creare amicizie incredibili. Quindi vai avanti e raggiungi il creatore che ammiri: non sai mai dove potrebbe portare.

4. Inizia un filone di contenuti

Avviare una serie di contenuti su TikTok può offrire un senso di continuità che spinge il tuo pubblico a tornare per averne di più.
Una serie di contenuti, da pensare come ad una sorta di rubrica sul tuo profilo, è un formato popolare sulle piattaforme di social media ed è essenzialmente una serie di video interconnessi che ruotano attorno a un tema o una narrazione centrale.
Potrebbe essere semplice come una serie “Il consiglio del giorno” o complessa come una storia serializzata.
La chiave è essere coerenti nel tema, nel tono e nel programma di pubblicazione dei tuoi contenuti.

Passaggi per creare una serie di contenuti vincenti

  • Definisci il tuo piano: il primo passo nella creazione di una serie di contenuti è la pianificazione. Qual è il tema generale? Quanti video includerà? Qual è la CTA? Disegna uno schema approssimativo e inizia a compilare i dettagli.
    Ricorda, il contenuto dovrebbe essere abbastanza coinvolgente da essere autonomo ma abbastanza intrigante da indurre gli utenti a voler vedere la puntata successiva.
  • Scopri come agganciare nuovi utenti: ogni buona serie ha un gancio o un motivo per cui gli spettatori si sintonizzano sull’episodio successivo.
    Potrebbe trattarsi di un cliffhanger, di una domanda lasciata senza risposta o di una sfida posta al pubblico. Usa questo aggancio a tuo vantaggio per mantenere gli spettatori coinvolti e indurli a tornare per saperne di più.
  • Pubblica in modo coerente: una volta iniziata la serie, attieniti a un programma di pubblicazione coerente. Che sia giornaliera, settimanale o bisettimanale, la coerenza aiuta a creare attesa e a mantenere il pubblico coinvolto: crea un piano editoriale dedicato.
  • Non aver paura di cambiare direzione se qualcosa non funziona: utilizza il feedback e l’analisi del pubblico per prendere decisioni basate sui dati.
    Forse la tua serie ha bisogno di una nuova prospettiva, o forse è ora di concludere e iniziare qualcosa di nuovo. Sii flessibile e disposto ad adattarti.

Avviare una serie di contenuti è un impegno, ma può offrire ricompense significative.
Può aiutarti a creare una community fidelizzata, aumentare il coinvolgimento e fornire un quadro strutturato che semplifichi la creazione di contenuti.

5. Usa gli hashtag e crea didascalie relative alla tua nicchia e al tuo pubblico

Gli hashtag non sono solo un componente aggiuntivo ma un potente strumento per essere trovati su TikTok.
L’uso degli hashtag giusti rende più facile per il tuo pubblico target trovare i tuoi contenuti, aumentando così le possibilità di acquisire nuovi follower e aumentare il coinvolgimento.
Selezionare gli hashtag giusti è un atto di equilibrio.
Il numero consigliato di hashtag è compreso tra tre e cinque hashtag per post.
Ti consigliamo di includere un mix di hashtag generali, specifici di nicchia e di tendenza:

  • gli hashtag generali (ma rilevanti) raggiungono un’ampia rete
  • quelli specifici di nicchia attirano un pubblico mirato
  • gli hashtag di tendenza possono darti una possibilità di fama virale.

Inoltre, se hai creato un pubblico significativo o desideri stabilire una maggiore consapevolezza del brand, valuta la possibilità di creare un hashtag brandizzato.
Questo può fungere da punto di raccolta per la tua comunità e rendere più semplice il monitoraggio dei contenuti generati dagli utenti relativi al tuo marchio.

Alcuni suggerimenti per l’utilizzo degli hashtag TikTok includono:

  • Utilizza hashtag pertinenti in linea con i tuoi contenuti. Controlla il Creative Center di TikTok per potenziali hashtag da utilizzare nei tuoi contenuti.
  • Tieni d’occhio gli hashtag di tendenza e partecipa quando pertinente.
  • Non spammare le tue didascalie con hashtag irrilevanti o eccessivamente generici.
  • Non utilizzare lo stesso set di hashtag per ogni video: mescolalo per diversi tipi di contenuti e per raggiungere segmenti di pubblico diversi.

Hashtag e copy sono più che semplici ripensamenti su qualsiasi piattaforma di social media e sono parte integrante della tua strategia TikTok.
Puoi aumentare in modo significativo la tua portata, il tuo coinvolgimento e la crescita dei follower utilizzando in modo attento e strategico hashtag e copy.

6. Aggiungi sottotitoli ai tuoi video

I sottotitoli potrebbero sembrare un piccolo dettaglio, ma possono fare un’enorme differenza nel modo in cui vengono ricevuti i tuoi video TikTok.
Non solo rendono i tuoi contenuti più accessibili alla comunità dei non udenti e degli ipoudenti, ma offrono anche vantaggi SEO e possono aumentare il coinvolgimento degli spettatori.
Più di 1,5 miliardi di persone in tutto il mondo sono attualmente affette da perdita dell’udito in almeno un orecchio e circa 430 milioni di persone in tutto il mondo necessitano di riabilitazione per una perdita uditiva invalidante.
L’aggiunta di sottotitoli ai tuoi video aiuta a rendere i tuoi contenuti accessibili a un pubblico più ampio.

L’algoritmo di TikTok è un po’ un mistero, ma quello che sappiamo è che valorizza il coinvolgimento.
I sottotitoli possono aumentare il tempo che le persone trascorrono guardando il tuo video, il che a sua volta può aumentarne la visibilità sulla piattaforma.
Inoltre, i sottotitoli rendono i tuoi contenuti più ricercabili, migliorando la tua SEO di TikTok.

Come aggiungere i sottotitoli ai video TikTok?
Aggiungere sottotitoli ai tuoi video TikTok è semplice: puoi digitarli manualmente mentre modifichi il video o utilizzare app di terze parti che generano sottotitoli per te.
La chiave è assicurarsi che siano accurati e sincronizzati bene con il video.

Suggerimenti per sottotitoli efficaci su TikTok

  • Sii breve: i video di TikTok sono brevi, quindi anche i sottotitoli devono essere in linea, punta a un linguaggio conciso e chiaro.
  • Il tempismo è tutto: assicurati che i sottotitoli siano tempestivi per corrispondere all’audio o all’azione del video.
  • Presta attenzione alla leggibilità: utilizza un carattere e uno sfondo che rendano il testo facile da leggere. Evita caratteri o colori fantasiosi che stonano con il video.

Perché è importante aggiungere i sottotitoli ai video?
Aggiungere sottotitoli ai tuoi video TikTok è un piccolo sforzo che può produrre grandi risultati. Migliora l’accessibilità, aumenta il coinvolgimento e migliora anche la rilevabilità del tuo video. 

7. Pubblica i tuoi video al momento giusto

Iil tempismo può essere un fattore cruciale per il rendimento del tuo video.
Pubblicare i tuoi TikTok al momento giusto può aiutare il tuo video a raggiungere un pubblico più ampio e aumentare le sue possibilità di diventare virale.
Per massimizzare la portata del tuo video, cerca di pubblicare durante le ore in cui il tuo pubblico target è più attivo su TikTok.
Questo di solito significa tra le 16 e le 17 a metà settimana, ma può variare a seconda dei dati demografici specifici del tuo pubblico.

Se hai un seguito globale, i fusi orari possono complicare le cose.
Potrebbe essere necessario sperimentare la pubblicazione in momenti diversi per vedere quando ottieni il miglior coinvolgimento.
Alcuni creator addirittura ripubblicano i video in orari diversi per raggiungere il pubblico in diversi fusi orari.
Sebbene l’algoritmo di TikTok non sia completamente compreso, si ritiene che i video che ottengono un rapido coinvolgimento abbiano maggiori probabilità di essere distribuiti a un pubblico più ampio.

Pubblicare quando i tuoi follower sono più attivi può dare al tuo video la spinta iniziale di cui ha bisogno.

Come trovare il tuo orario di pubblicazione ideale

  • Analizza le prestazioni passate: guarda le tue analisi TikTok per vedere quando i tuoi video passati hanno ricevuto il maggior coinvolgimento.
  • Conduci A/B test: sperimenta pubblicando video simili in orari e giorni diversi per vedere quale ha il rendimento migliore.
  • Monitora l’analisi in tempo reale: dopo la pubblicazione, tieni d’occhio la velocità con cui il tuo video ottiene visualizzazioni e coinvolgimento. Questo può offrire informazioni immediate per capire se hai raggiunto un punto debole.
  • Coerenza piuttosto che perfezione: sebbene il tempismo sia importante, la coerenza è fondamentale. Se non riesci sempre a pubblicare nel momento ideale, non preoccuparti. Ciò che è più importante è mantenere un programma di pubblicazione coerente su cui il tuo pubblico possa fare affidamento.

Pubblicare i tuoi video al momento giusto può dare loro la spinta extra di cui hanno bisogno per raggiungere un pubblico più ampio e accumulare visualizzazioni.
È una strategia semplice ma efficace che può fare una differenza significativa nel successo di TikTok. 

8. Gioca con la durata dei tuoi video

TikTok consente video che vanno da 15 secondi a 10 minuti, ma qual è la durata ideale per i tuoi contenuti?
Mentre i video più brevi sono più usufruibili, i video più lunghi offrono lo spazio per approfondire un argomento.
Come scegliere il formato giusto per i tuoi video TikTok:

  • I video brevi, da 15 a 30 secondi, sono il pane quotidiano di TikTok: veloci da guardare, facili da coinvolgere e perfetti per contenuti semplici e accattivanti. Se vuoi catturare velocemente l’attenzione o se sei un principiante, questo è il formato che fa per te.
  • Le opzioni video da 3 a 10 minuti di TikTok ti consentono di esplorare gli argomenti in modo più approfondito.

Questo formato è ideale per tutorial, racconti o qualsiasi contenuto che richieda più tempo per essere spiegato. Tuttavia, i video più lunghi richiedono capacità di narrazione più forti per mantenere gli spettatori coinvolti.

  • I video che rientrano nell’intervallo da 30 a 60 secondi offrono una via di mezzo. Sono abbastanza lunghi da trasmettere un pensiero completo ma abbastanza brevi da mantenere l’attenzione dello spettatore.

Non aver paura di mescolare le cose: sperimenta diverse durate dei video per vedere cosa funziona di più con il tuo pubblico.
Utilizza l’analisi TikTok per tenere traccia di parametri come il tempo di visualizzazione e i tassi di coinvolgimento per video di varia durata.

Suggerimenti per durate video efficaci

  • indipendentemente dalla durata, il tuo video dovrebbe attirare l’attenzione dello spettatore nei primi secondi.
  • assicurati che il contenuto scorra in modo naturale e mantenga lo spettatore coinvolto durante tutto il video.
  • concludi con un forte invito all’azione o un momento memorabile che incoraggi i Mi piace, le condivisioni o i follower.

La lunghezza dei video TikTok non è uno scenario valido per tutti.
È un elemento che dovresti adattare al tipo di contenuto, alle preferenze del pubblico e al messaggio che stai cercando di trasmettere.
Giocando con diverse lunghezze video e analizzando i risultati, puoi ottimizzare i tuoi contenuti per ottenere il massimo impatto.

9. Usa musica e suoni di tendenza

Una delle caratteristiche uniche di TikTok è la sua vasta libreria di musica e suoni che i creator possono utilizzare.
L’uso di musica e suoni di tendenza non solo può rendere i tuoi video più coinvolgenti, ma anche aumentare le loro possibilità di diventare virali.
La musica di tendenza spesso arriva con una serie di sfide o balli di tendenza.

Utilizzando una traccia popolare, stai essenzialmente seguendo una tendenza che ha già un pubblico integrato e aumentando la visibilità del tuo video.
L’algoritmo di TikTok tende a favorire i video che utilizzano musica di tendenza.
Questo perché questi video hanno maggiori probabilità di essere coinvolti, condivisi e salvati, tutte metriche che l’algoritmo considera quando decide cosa mostrare nella pagina “Per te”.

Come trovare brani e suoni di tendenza

  • Esplora la pagina “Per te”: qui troverai i video attualmente di tendenza, completi della musica che utilizzano.
  • Utilizza la funzione di scoperta musicale di TikTok: questo strumento all’interno dell’app ti aiuta a trovare brani popolari di diversi generi.
  • Segui creator e influencer famosi: tieni d’occhio la musica utilizzata dai TikToker popolari; è probabile che quelle tracce siano di tendenza.

Suggerimenti per utilizzare la musica in modo efficace

  • La musica dovrebbe integrare il contenuto del tuo video.
    Una discrepanza tra la musica e ciò che le persone si aspettano dai tuoi contenuti originali o dal tuo profilo tiktok può essere stridente e ridurre il coinvolgimento.
  • Controllo del volume: assicurati che la musica non sovrasti la tua voce se parli nel video.
  • Considerazioni legali: considerare e rispettare sempre le leggi sul copyright. La libreria di TikTok è generalmente sicura da usare, ma se acquisti musica esternamente, assicurati di avere i diritti per usarla.

Attingendo a musica e suoni di tendenza invece di pubblicare suoni originali, dai ai tuoi contenuti un vantaggio nell’algoritmo di TikTok e ne aumenti la potenziale portata e coinvolgimento.

10. Condividi i contenuti generati dagli utenti sul tuo account TikTok

I contenuti generati dagli utenti (UGC) sono una miniera d’oro per i creatori di contenuti che desiderano costruire una comunità più impegnata e leale.
Aggiunge un livello di autenticità al tuo account TikTok e incoraggia una maggiore interazione da parte del tuo pubblico.
Quando condividi contenuti creati dai tuoi follower o da altri utenti TikTok, è come se li stessi ringraziando. Ciò può aumentare il coinvolgimento, poiché è più probabile che le persone interagiscano con un creator che apprezza e mette in risalto la propria community. Se qualcuno ha detto qualcosa di positivo sul tuo brand o sui tuoi contenuti, perché non condividerlo?

Tuttavia, prima di utilizzare il contenuto di qualcuno, assicurati di ottenere sempre il consenso e di dare credito al creator originale.
Dovresti anche dare priorità alla qualità rispetto alla quantità: scegli UGC in linea con il tuo marchio e gli standard di qualità dei contenuti.

  • Assicurati che i tuoi UGC condivisi si adattino perfettamente alla tua strategia di contenuti esistente.
  • Usa gli UGC come un’opportunità per interagire con la tua comunità. Poni domande, chiedi opinioni e incoraggia più utenti a condividere i loro contenuti con te.
  • Monitora parametri come il coinvolgimento e la crescita dei follower per valutare l’efficacia della condivisione degli UGC.

La condivisione di contenuti generati dagli utenti non è solo una strategia: è un modo per costruire una community attorno alla tua presenza su TikTok.
Aggiunge uno strato di autenticità e coinvolgimento che può distinguerti dagli altri creatori. Quindi vai avanti, inizia a condividere e inizia a coinvolgerti!

11. Pubblica i tuoi video su altre piattaforme di social media

La creazione di contenuti accattivanti richiede tempo e impegno, quindi perché limitarne la portata a una sola piattaforma
Il cross-posting dei tuoi video TikTok su altre piattaforme di social media che danno priorità ai video in formato breve, come Instagram Reel e YouTube Shorts, può massimizzare l’esposizione dei tuoi contenuti e attirare un pubblico più ampio.
Piattaforme diverse hanno dati demografici diversi degli utenti e puoi raggiungere più segmenti di pubblico tramite il cross-posting.
Un maggiore coinvolgimento su diverse piattaforme di social media può segnalare agli algoritmi che vale la pena promuovere i tuoi contenuti, aumentandone la visibilità.

Ricorda che ogni piattaforma ha il proprio insieme di linee guida e best practice che decidono quale potrebbe essere un video popolare, assicurati di adattare il tuo video di conseguenza. Considera gli orari di punta dell’attività per ciascuna piattaforma per massimizzare il coinvolgimento e personalizzare le funzionalità specifiche della piattaforma come hashtag e didascalie per adattarle a ciascuna piattaforma.

Oltre a Reels e Short, dovresti considerare la condivisione incrociata su Twitter e LinkedIn. Sebbene non siano progettate per video di breve durata, queste piattaforme possono comunque essere utili per condividere contenuti TikTok straordinari.
Il cross-posting è molto più che un semplice risparmio di tempo; è una strategia per amplificare la portata e l’impatto dei tuoi contenuti.
Condividendo i tuoi video TikTok su altre piattaforme, non stai solo riciclando contenuti, ma li stai riproponendo per un successo più ampio.

Alice Zanfardino

Alice Zanfardino

COPYWRITER & CONTENT CREATOR
Curiosa ed entusiasta per natura, ama le parole, il cinema e il caffè.In perenne equilibrio tra la lucida razionalità della SEO e la creatività dello scrittore, ogni giorno racconta storie che danno voce a brand e aziende di ogni settore.

Linkedin

Condividi l’articolo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Contattaci per una consulenza e tante idee nuove su come coinvolgere i tuoi followers!
Diseo Agency è un’agenzia di marketing e comunicazione con sede a Firenze.
Ci occupiamo di: creazione siti web, gestione social media, campagne sponsorizzate, grafiche, blog & copywriting, influencer marketing ed eventi. L’agenzia marketing fiorentina che ti segue davvero da vicino, con servizi di digital marketing su misura per te!

Articoli correlati

che cosa sono le digital PR
Blog

Che cosa sono le digital PR?

Le Digital PR, abbreviazione di Digital Public Relations, sono una strategia promozionale online utilizzata da professionisti e aziende di marketing. Una strategia misurabile e concreta

Leggi l'articolo »