Chi sono gli influencer di libri

Blog

Cerca
chi sono book influencer

Un influencer di libri (a volte noto anche come creatore di contenuti o revisore di libri) è un creator che condivide le sue letture preferite – o meno preferite – con la sua community essenzialmente “influenzandola” su quali libri potrebbero voler scegliere.

Il pubblico di un influencer potrebbe scoprire di avere gusti simili in fatto di libri e arrivare a fidarsi del giudizio di quell’influencer.

Quali sono le tipologie di Book Influencer

Non solo BookToker: se siete persone che amano leggere, probabilmente cercherete consigli sui libri da una varietà di fonti.
Esistono molti mezzi o piattaforme diverse con cui i lettori possono condividere e recensire libri. Ecco alcuni dei più popolari.

Bookstagram

Bookstagram, da cui nasce l’hashtag, è una community su Instagram incentrata sui libri e sulla lettura.
Chiunque può diventare un bookstagrammer: tutto ciò che dovete fare è creare un account, scattare una foto (o un video) del libro e condividerlo!

Non avete nemmeno bisogno di mostrare la vostra faccia nel feed di Bookstagram, se non volete: sono i libri ad essere i protagonisti.
Alcuni Bookstagrammer preferiscono limitarsi a condividere i libri che già possiedono, mentre altri scelgono di collaborare con gli editori per ottenere libri e ARC gratuiti (copie per lettori avanzati), insieme ad altri prodotti librari.

BookTube

Vi piace guardare (o realizzare) video di recensione di libri o video di unboxing di libri? BookTube è un modo popolare per condividere libri in formato video!
È un sottogruppo della community di Youtube che si concentra sui contenuti dei libri.
In sostanza, i BookTuber registrano un video libresco, quindi lo caricano sul loro canale Youtube. Se agli spettatori piace ciò che creano, possono creare un pubblico di iscritti.

I BookTuber possono ricevere ARC dagli editori (in cambio di una recensione onesta) e altri prodotti relativi ai libri proprio come i Bookstagrammer.
Possono anche guadagnare dalle entrate pubblicitarie attraverso il programma partner di Youtube, una volta che il loro canale raggiunge un certo livello di iscritti o ore di visualizzazione.

Che cos’è il fenomeno BookTok

Un discorso più approfondito lo merita il fenomeno BookTok, proprio perché ha influito su una crescita esponenziale delle vendite di libri e sul ritorno in scena di alcune opere pubblicate anni prima e ormai ferme sul mercato.

La community Ti kTok di BookTok è diventata rapidamente una delle principali piattaforme di raccomandazione di libri al mondo.
La sua combinazione unica di social media e recensioni di libri ha rivoluzionato il modo in cui le persone trovano nuovi libri da leggere (facendone crescere anche le vendite in modo vertiginoso).
BookTok è iniziato come hashtag su TikTok da una sottocultura, un gruppo di amanti dei libri ed è diventato rapidamente un trend enorme.

Gli utenti condividono video in formato breve in cui parlano delle loro letture preferite e consigliano libri ai propri follower. Detto questo, molti utenti di BookTok non creano contenuti, ma utilizzano semplicemente la piattaforma per scoprire nuove letture. Una nuova ricerca della The Publishers Association suggerisce che BookTok è così influente che sta trasformando completamente le abitudini di lettura.

Ora è una delle più grandi community di social media al mondo per i libri: BookTok ha oltre 29,1 miliardi di visualizzazioni e molti grandi rivenditori come Barnes & Noble hanno sezioni dedicate alla community di BookTok.
La Publishers Association ha recentemente scoperto che il 59% dei giovani tra i 16 ei 25 anni ha scoperto una passione per la lettura grazie a BookTok. Allo stesso modo, il 55% di questi giovani si rivolge a BookTok per avere consigli, due su tre affermano che BookTok li ha ispirati a leggere un libro che altrimenti non avrebbero mai preso in considerazione, e uno su tre ha scoperto libri di autori di culture diverse attraverso BookTok.

Chi sono i BookToker?

Come i Bookstagrammer di Instagram, questi BookToker sono influencer con un devoto seguito di amanti della letteratura in tutto il mondo. Usano la loro piattaforma per promuovere i libri che amano, presentare nuovi autori e favorire conversazioni con altri lettori.

I creator spesso pubblicano contenuti che parlano delle loro letture attuali, della lunga lista TBR e molto altro ancora come parlare dei personaggi dei libri che stanno leggendo e condividere aneddoti divertenti legati a quei personaggi.
C’è una forte attenzione ai generi narrativa per giovani adulti, fantasy e romanticismo nel filone BookTok.
Alcuni utenti di BookTok sono noti per travestirsi da personaggi dei libri che amano, un’attività che ha generato l’estetica trendy legata ai libri nota come “Twilight Core“.

Uno dei pilastri dei contenuti più popolari dell’app, #BookTok continua a suscitare scalpore tra i topi di biblioteca di tutto il mondo, con il solo hashtag che accumula quasi 100 miliardi di visualizzazioni e continua ad aumentare.

Blog di libri

Il book blogging è una delle forme più antiche e originali di influenza sui libri!
Chiunque può creare un blog di libri e condividere recensioni, elenchi e altri post relativi ai libri.
La creazione di un blog richiede un certo sforzo in anticipo, ma dopo è facile scrivere e pubblicare post. A differenza di altre piattaforme, un blog di libri non avrà un pubblico integrato: spetta al blogger attirare i lettori.

Per questo molti blogger di libri utilizzano account di social media, Pinterest, SEO e altri metodi per indirizzare il traffico verso i loro blog.

L’app Goodreads

L’app Goodreads è una piattaforma popolare tra gli amanti dei libri per recensire i libri!
Goodreads è come IMDB per i libri, dove chiunque può lasciare una valutazione e/o una recensione.

È un modo molto semplice per trovare nuovi libri da leggere.
Puoi creare un profilo e creare un seguito di altri lettori a cui piace ascoltare i tuoi pensieri e i tuoi consigli.
Su Goodreads ci sono anche forum di discussione, gruppi di fan e altro ancora: tanti modi per entrare in contatto con altri bibliofili!
Un’altra piattaforma simile ma meno conosciuta è Anobii.

La maggior parte dei book influencer lavora in contemporanea su più piattaforme.

Gli influencer di libri possono guadagnare?

Sì, oltre a ricevere libri e prodotti librari gratuiti, è possibile guadagnare denaro come book influencer (a seconda della piattaforma utilizzata).

Non si guadagna recensendo libri su Goodreads, ma potete guadagnare denaro come blogger di libri, Bookstagrammer, BookTuber o BookToker.

Ecco alcuni modi in cui puoi guadagnare denaro come influencer di libri:

  • Marketing di affiliazione
  • Contenuti sponsorizzati (lavorare con i brand)
  • Entrate pubblicitarie (blogger di libri e BookTube, a seconda delle dimensioni del pubblico)
  • Lavorare con gli editori (per promuovere libri, eventi, ecc., non è comune fare soldi in questo modo, ma esistono opportunità)
  • Siti di recensioni di libri a pagamento
Alice Zanfardino

Alice Zanfardino

COPYWRITER & CONTENT CREATOR
Curiosa ed entusiasta per natura, ama le parole, il cinema e il caffè.In perenne equilibrio tra la lucida razionalità della SEO e la creatività dello scrittore, ogni giorno racconta storie che danno voce a brand e aziende di ogni settore.

Linkedin

Condividi l’articolo!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
Contattaci per una consulenza e tante idee nuove su come coinvolgere i tuoi followers!
Diseo Agency è un’agenzia di marketing e comunicazione con sede a Firenze.
Ci occupiamo di: creazione siti web, gestione social media, campagne sponsorizzate, grafiche, blog & copywriting, influencer marketing ed eventi. L’agenzia marketing fiorentina che ti segue davvero da vicino, con servizi di digital marketing su misura per te!

Articoli correlati